O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


mercoledì 19 maggio 2010

Chiedi chi era... "Ok Frambati"

L’ALBERTO SORDI
DI CASA NOSTRA
Un amico di
Pramzanblog, Renato Azzoni, ci ha chiesto notizie sul musicista “OK” Frambati e noi lo accontentiamo

Purtroppo non c’è più Sergio Frambati, detto “Ok” perché in un bar che frequentava, a studenti stranieri che non capiva rispondeva sempre “occhei”, all’americana, come Alberto Sordi nel celeberrimo Un americano a Roma, di Steno (Stefano Vanzina). Eclettico, simpatico, guascone, molto pramzàn, Sergio “Ok” Frambati ci ha lasciato il 7 gennaio 2006. Era vicino agli 80 anni. Chi lo vide negli ultimi tempi lo trovò smagrito, stanco, niente a che vedere con l’omone pieno di vitalità e simpatia che era stato uno dei principali protagonisti della musica leggera parmigiana dalla seconda metà degli anni Quaranta fino agli anni Sessanta. L’Orchestra “Ok” Frambati ha fatto ballare, e divertire, migliaia di parmigiani. Come quelle di Gigi Stok, di Piero Barbieri, di Giancarlo Zucchi, di Bruno Clair, di Barimar, di Aldo Zardi, di Franco Lotti, eccetera eccetera. Tempi lontani e irripetibili. Tempi di balere, tempi di “vuol ballare con me? Grazie, preferisco di no”, tempi in cui...
(Nella foto: l'Orchestra "Ok" Frambati. Sergio Frambati è il secondo da sinistra)

Nessun commento: