Da Pramzanblog a Mezzadri&Co.
/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

Profumo di mostarda

Profumo di mostarda

martedì 13 aprile 2010

Una foto una storia -14-

QUEL GRIDO, QUEL GRIDO...
"CECI CALDI!"
C'è il profumo degli inverni di una volta, quelli di tanti, tanti anni fa, nella puntata odierna della rubrica "Una foto, una storia" di Gion Guti, pseudonimo di Giovanni Ferraguti, il "curioso della cronaca" che dal magico cilindro dei suoi ricordi sta estraendo chicche preziose per regalarle ai lettori di Pramzanblog. Oggi ci propone un venditore ambulante degli anni Sessanta e Settanta. Arrivava con il suo triciclo nelle vie del centro, o davanti alle scuole, o al Tardini e con il suo grido di battaglia, "Ceci caldi!" faceva la gioia i grandi e piccini. Volete saperne di più? Basta cliccare qui sotto....

Nessun commento: