Da Pramzanblog a Mezzadri&Co.
/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

Profumo di mostarda

Profumo di mostarda

domenica 25 aprile 2010

Cór crozè - L'opinione di Michelotti

INCÓ L'É ANDÈ TUTT STÒRT

BOLOGNA - PARMA 2-1 Una sconfitta che ci può stare, però, se avessimo giocato tutta la partita in undici, a gh'avrìssom dè tri goll al Bològgna, parché l'é 'na scuädra äd becamort, con tutto il rispetto per il mio amico Luca Baraldi, che è il direttore generale della società rossoblu. A dizpjäz sempor perdor, ma oggi è stata una giornata particolare e la nostra partita è stata condizionata fortemente dall'espulsione di Zaccardo, nonché dall'infortunio di Paci.

Com'è andata in generale?

Era cominciata bene e eravamo anche andati in vantaggio, ma poi è andata arci-male. Nel senso che incó l'é andè tut stòrt. Prima l'espulsione, ingiustificata, di Zaccardo e poi l'infortunio di Paci. Così Guidolin ha dovuto far esordire un ragasén, Gigli, ch'al gh'à njént da vèddor con Beniamino, al tenór. Esordio non felice, parchè al putén al gh'à dil cólpi sul secónd goll. Peccato.

Mirante ?

L'à fat du béli parädi, mo gh'é sempor coll probléma: cuand al vén fóra dla porta al fa gnir i sgrizór.

La difesa?

Frastornati, ma penalizzati dalle defezioni forzate di Zaccardo e Paci. Non mi è dispiaciuto Dellafiore. Castlén al solit. Al dà sempor la bala a ch'j ätor. A m' dispiäz, a pära che mi gh'l'àbia sémpor con lu, mo ragas, a n' s' pól miga zugär al futbol a cla manéra chì.
Il centrocampo?

Questo Antonelli non mi è dispiaciuto. Bene anche Valiani. Galloppa invéci... ormäi al ne dura che vint minud... Al fa pet cme 'n patonén.

L'attacco?

Bojinov è stato poco in campo perché Guidolin l'ha tolto dopo l'espulsione di Zaccardo. Biabiany effervescente come sempre. Crespo al fa coll ch'al pól. Ha classe, è intelligente, ma non ha ritmo. L'é du an ch'al zuga miga.

Il migliore del Parma?

Incó a diriss Biabiany.

Il peggiore?

Non dite che ce l'ho su con Don Lurio, l'é un bräv ragas, però al me fa rabìr tutt il volti.

Un voto a Guidolin.

E diamogli la sufficienza, dai. L'à fat coll ch'ìlà podù. L'é andè proprja tutt stòrt.

Pramzan45

(Edizione "senza rete", cioè senza la supervisione delle parti dialettali di Giuseppe Mezzadri. Ci scusiamo per le inevitabili imprecisioni "linguistiche")

TABELLINO:
BOLOGNA - PARMA 2-1
BOLOGNA: Viviano; Raggi, Portanova, Moras (Britos dal 33' del St), Lanna; Buscè, Mudingayi, Casarini (Guana dal 17' del St); Adailton (Pisanu dal 16' del St); Zalayeta, Di Vaio. All. Colomba
PARMA: Mirante; Dellafiore, Paci (Lunardini dal 43' del Pt), Zaccardo; Biabiany, Valiani, Galloppa (Lanzafame dal 40' del St), Antonelli, Castellini; Crespo, Bojinov (Gigli dal 44' del Pt). All. Guidolin
MARCATORI: Pt: al 23' Biabiany; al 38' Di Vaio; St: al 5' Di Vaio

Nessun commento: