/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

martedì 23 marzo 2010

Spettacolo stupendo al PalaCiti, pochi spettatori

IL CUORE DI PARMA
È ANDATO
IN VACANZA

Nonostante il battage pubblicitario delle scorse settimane, gradinate con molti deludenti vuoti per “Le stelle giocano per la solidarietà”, l’evento organizzato da Basket Parma con il nobile intento di dare una mano al repartodi Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Maggiore - In campo grossi nomi dello sport, della politica, dell’imprenditoria, del giornalismo e dello spettacolo,ma scarsa partecipazione di pubblico

di ACHILLE MEZZADRI
Be’, i lettori di Pramzanblog sanno bene che ho sottolineato in più occasioni il meraviglioso spirito di solidarietà dei parmigiani, che hanno spesso dimostrato di partecipare con il cuore alle manife-stazioni con scopi benefici. Ma ieri sera evidentemente questo cuore di Parma era in vacanza da qualche parte, perché le gradinate del PalaCiti, in occasione della terza edizione di “Le stelle giocano per la solidarietà”, l’evento organizzato da Basket Parma con il nobile obiettivo di aiutare il reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Maggiore, presentavano vuoti che poco fanno onore ai parmigiani. Eppure gli ingredienti........
LEGGETE L'ARTICOLO COMPLETO
CLICCARE PER INGRANDIRE LA FOTO
SEGUIRÀ, IN FONDO ALLA HOMEPAGE, UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

4 commenti:

Maganuco ha detto...

L'articolo non si legge, purtroppo. Mi da errore.
Comunque il cuore di Parma e dei parmigiani non si misura dall'afflusso a queste manifestazioni. Spesso e volentieri la gente ha anche altro da fare che andare a vedere altri a divertirsi a giocare, specialmente durante la settimana. E' comunque una situazione inflazionata quella di raccogliere fondi andando a giocare a calcio o pallacanestro. Che si faccia altro. E soprattutto non quando ci sono troppe realtà locali che stanno chiudendo le porte del lavoro e del reddito alle famiglie. Piuttosto che una serata di sport io pagherei il biglietto per vedere i calciatori del Parma o vari ministri sfilare in un palazzetto gremito davanti ad un'urna nella quale depositano il loro corposo obolo... Quello si che sarebbe uno spettacolo...

Maganuco ha detto...

...o altrimenti mi metto io in campo a giocare a calcetto con Elvis Piovani o con Dsevvod o con Mezzadri e sugli spalti i calciatori del parma calcio che pagano il biglietto d'ingresso a cento euro al picchio.
Quelli dovrebbero tirar fuori il soldo, visto che son baciati dalla fortuna, non altri.

Resto disponibile per giocare punta, così corro poco, visto che sono obeso.

pramzanserass ha detto...

Nell' elenco ,carissimo,non ha ricordato di inserire ,il Rettore e l' intero senato accademico.Insieme ai calciatori del Parma calcio,riusciremmo ad alzare un bel piatto. Io gioco in difesa,invece.alla Gentile...che legnate ragazzi.Ha ragione;
sarebbe uno spettacolo.

Maganuco ha detto...

...spero in squadra con me allora...

;-)