/// O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìr al ni / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vriss andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär...

domenica 14 febbraio 2010

Nuova sconfitta del Lavezzini Basket

ANCA CHÍ L'É GRIZA
Continua il momento nero del Basket Parma, sconfitto anche oggi, al PalaCiti, dall'Umana Venezia per 73 a 43 - Il rischio playout si avvicina
Il tifo purtroppo non basta. Striscioni, incitamento dei tifosi, ma le ragazze di Michelini, anche oggi hanno "toppato". D'accordo, l'avversario era tosto, l'Umana Venezia, ma le dimensioni della sconfitta sono cocenti: 43 a 73 il finale. Un San Valentino decisamente amaro per le ostre ragazze. Inizio addirittura sconcertante per il Lavezzini. . Al team di Stefano Michelini occorrono ben 11 minuti e 46 secondi per marcare i primi due punti con Laura Summerton. Per Venezia, invece, una super Harper fa la differenza soprattutto all'inizio. Suoi i primi 7 punti consecutivi: 0 a 15 il finale della prima frazione di gioco con le gialloblù incapaci di segnare, ma disastrose nel numero di palloni persi. Al termine del primo tempo saranno addirittura 15. Basse anche le percentuali al tiro per Zara e compagne: 35 % per le padrone di casa, 49 % per le ospiti. Negli spogliatoi si va sul 17 a 42 con Halman miglior marcatrice con 6 punti. A parziale giustificazione per le ducali l'assenza di Jennifer Screen per una lesione al muscolo gracile ad altezza inguinale, il non impiego di Marija Micovic in panchina con una distrazione al polpaccio ed infine ben tre classe 1991 nel roster. Delle tre la sola elena Bestagno viene utilizzata dal coach bolognese e non sfigura davanti alle fortissime lagunari. Il secondo tempo è pura accademia con Harper combattiva più che mai. Alla fine sarà l'MVP dell'incontro con 19 punti segnati e 25 di valutazione. Nelle oro granata entrano a referto tutte e dieci. Anche le ex Anastacia Kostaki, bravissima ed in doppia cifra, ed il centro Elena Paparazzo: 4 minuti per lei ed un mazzo di fiori ad inizio partita consegnato dal presidente Bertolazzi. Importantissimo il prossimo match delle gialloblu, che saranno impegnate nel posticipo televisivo di lunedì 22 in quel di Livorno alle solite ore 18. Diretta su Rai Sport Sat. Un incontro delicatissimo per il prosieguo del torneo e del conseguente piazzamento finale: playoff o i pericolosi playout.
(Nelle foto: 1) Salto a due; 2) Naomi Halman)

Nessun commento: