O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


sabato 13 febbraio 2010

14 febbraio: San Valentino

DITELO CON UN LIBRO:
“FINALMENTE BEATRICE”

Nel giorno degli innamorati usa scambiarsi un regalo: la scelta è ampia, ma spesso un libro è la scelta più giusta per mettere in vetrina il proprio sentimento - Soprattutto gli uomini di Parma (ma anche le donne) hanno uno spunto in più: Finalmente Beatrice - Un viaggio nella
Divina Commedia, di Luigi Casa e Monica Vincenzi, che verrà presentato proprio domani, nel giorno della festa
degli innamorati, alla libreria Feltrinelli – Un libro gradito alle donne e utile agli uomini
Si può dire “ti voglio bene” con un libro? Be’, è scontato. Ci sono migliaia di libri che si possono regalare a una donna o a un uomo per dimo-strare il proprio amore. E domani è San Valentino… il giorno degli innamorati. Ebbene, proprio in questa circostanza, in questo “giorno del sentimento”, verrà presentato domani (ore 11,30) alla Libreria Feltrinelli un libro molto sfizioso, che ha tutti i numeri per piacere alle donne (a quelle he sono orgogliose della propria femminilità), ma può risultare anche molto utile agli uomini. Si intitola Finalmente Beatrice - Un viaggio nella Divina Commedia, scritto a due mani da due pedagogisti di Collecchio, con studio a Parma in via Carducci, Monica Vincenzi e Luigi Casa. Ma che cosa c’entra, ci si può chiedere, Beatrice con San Valentino? C’entra, c’entra. Beatrice è.....

Nessun commento: