O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


domenica 24 gennaio 2010

Quelle che il basket

NEL GIORNO DI GIULIA
È TORNATA LA VITTORIA
Il Lavezzini Basket Parma, dopo sette sconfitte consecutive in campionato, ha vinto oggi al PalaCiti contro il Liomatic Umbertide pe 61 a 57 - Poco prima sullo stesso parquet era stata giocata la "partita del cuore" per ricordare Giulia Cesaroni, la promessa del basket Parma scomparsa nel 2008 dopo un incidente stradale
Era una giornata particolare. La giornata di Giulia. Con la "partita del cuore" organizzata per ricordare la promessa del Basket Parma che è scomparsa nel 2008 dopo un incidente stradale e che avrebbe compiuto 21 anni pochi giorni fa. Ebbene, proprio in questa giornata di intensa commozione, le gialloblu allenate da Stefano Michelini, dopo sette sconfitte consecutive (ma domenica scorsa contro il Faenza c'erano già stati segni di ripresa) oggi ha finalmente vinto contro il Liomatic Umbertide, per 61 a 52. Partita non facile, e con il batticuore, perché a metà incontro le gialloblu erano sotto di 11 punti (26 a 37). Mattatrice Laura Summerton, con 25 punti e vittoria molto importante, in chiave playoff. Ecco il commento a caldo del presidente del Lavezzini Basket Parma, Gianni Bertolazzi.
IL COMMENTO A CALDO DI BERTOLAZZI
"Partita dai due volti. Nei primi due quarti era in campo il vecchio Basket Parma, quello delle sette sconfitte consecutive. Nel secondo invece abbiamo visto finalmente il nuovo Basket Parma. È così che dobbiamo giocare. Le avversarie non erano di quelle facili, non mollano mai, ma le nostre ragazze hanno saputo interpretare bene il match nella seconda parte. Ottima la nostra Laura Summerton, 25 punti realizzati, che sta tornando finalmente ai suoi livelli. Bene anche Maria Chiara Franchini, che ha messo dentro due "bombe" consecutive. Insomma, una bella giornata per noi, bella anche nell'anteprima della partita, con la commovente "partita del cuore" per ricordare Giulia Cesaroni".

Nessun commento: