O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


martedì 26 gennaio 2010

L'annuncio tanto atteso è arrivato

È FATTA: L'ORTO
È SALVO (O QUASI)
L'Orto Task-Force ha inviato ai soci dell'associazione "Amici dell'orto Botanico di Parma" una lettera con la quale conferma che ormai il timore di una chiusura del giardino creato da Ranuccio Farnese è praticamente scongiurato - Pramzanblog è felice di pubblicarla





Cari Amici dell'Orto Botanico di Parma, buone notizie. A pochi giorni dalla nomina di un custode, da parte dell’Università, per il giardino-laboratorio che Ranuccio Farnese fondò già nel XVII sec., anche gli “Amici dell’Orto Botanico” raggiungono due tappe di fondamentale importanza nel loro percorso: la registrazione ufficiale all’interno del Registro Provinciale delle Organizzazioni di Volontariato, il che fa di loro una ONLUS con tutti i crismi, e la firma della convenzione con l’Università di Parma che ufficializza e regola i rapporti tra le due realtà. I link per scaricare i documenti, in piena trasparenza, sono alla fine del comunicato. Gli “Amici dell’Orto”, lo ricordiamo, sono un’associazione di volontariato regolarmente costituita sin dal 17 maggio scorso ma da oggi, grazie alla convenzione con l’Università...

Nessun commento: