O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


venerdì 25 dicembre 2009

Una proposta che merita attenzione

CHE IDEA: UN PREMIO S.ILARIO
AGLI AMICI DELL'ORTO?
I meravigliosi amici che si sono battuti e si battono per la sopravvivenza dell'Orto Botanico di Parma hanno lanciato una nuova iniziativa: scrivere al sindaco per proporre la candidatura al prossimo Premio S.Ilario dei "Volontari dell'Orto" - Pramzanblog si affianca molto volentieri
Chissà, forse sarà una corsa contro il tempo. Difficile sapere se i giochi sono già fatti. Ma l'idea di sottolineare con un Premio Sant'Ilario, o un attestato di civica benemerenza o una targa o anche solo una menzione speciale la generosa opera dei volontari che si sono battuti e si battono per la sopravvivenza dell'Orto Botanico, ci sembra davvero meritevole di attenzione. Ci hanno scritto: "A 2009 quasi concluso, i volontari attendono speranzosi l'esaudirsi del desiderio più grande, avendo scritto la propria lettera a Babbo Natale (sotto forma di convenzione nel lontano Luglio. Siamo sicuri che fin dai primi giorni del 2010 ci si potrà rimettere al lavoro con spirito immutato per pianificare le attività culturali ed aiutare Corrado e Roberto nelle
continue necessità quotidiane del vecchio Orto".
L'Orto Task Force, in pratica, invita tutti coloro che hanno a cuore le sorti dell'orto di scrivre al sindaco Pietro Vignali. Per proporre le candidature per il S. Ilario 2010 occorre inviare un breve scritto sulle motivazioni della proposta. Si può inviare la rihiesta via mail a sindaco@comune.parma.it oppure via posta indirizzata al Sindaco del Comune di Parma – str. Repubblica 1, specificando all’interno nell’oggetto “candidatura per premio S. Ilario 2010”. Come esempio, pubblichiamo la lettera inviata al Sindaco dall'orto Task Force:
"Gentile Sindaco di Parma, con la presente volevo sottoporle due candidature per il premio S.Ilario 2010: decine di volontari da tutta parma (nonni, bimbi, artisti, ricercatori universitari, lavoratori EFSA, semplici cittadini) che si sono offerti per salvare il gioiello verde di Parma, 10.000 visitatori per la meravigliosa giornata "Musica per l'Orto" del 17 maggio che ha ricordato a tutti dell'esistenza di questo "luogo dell'anima", 300 soci in un giorno (tra i quali anche lei, Signor Sindaco), gemellaggi con Giardini Botanici di Brera e di Cambridge, un impianto di irrigazione da terminare, una convenzione Amici dell'Orto - Università in dirittura d'arrivo, una primavera 2010 che non aspetta altro se noon un poco di incoraggiamento per fare dell'orto un'altra splendida officina culturale parmigiana (a costo zero): serve altro per ringraziare questi valorosi e generosi cittadini?".
Pramzanblog appoggia con entusiasmo l'iniziativa e propone la stessa richiesta, in una forma più sintetica:
"Gentile signor Sindaco, sappiamo quanto lei abbia a cuore la città e il suo verde. E sappiamo anche che pure lei, il 17 maggio scorso, firmò volentieri per diventare socio degli Amici dell'orto, l'associazione sorta per salvare il nostro storico e prezioso orto botanico. Le chiediamo cortesemente di non dimenticare questa nobile causa e di sottolineare, magari con una delle tante onorificenze dell'imminente Premio S.Ilario, l'appassionata opera dei volontari. Contiamo sulla sua sensibilità e su quella di tutti i suoi collaboratori. Buone Feste".

4 commenti:

e.piovani ha detto...

fatto!

Maganuco ha detto...

Ritengo difficile che una giunta che premia l'audace calcio per i suoi 59 (?????????) anni possa premiare qualche realtà locale che combatte concretamente x qualcosa di serio e concreto ed utile a TUTTA la cittadinanza ( non ai figli di papà) . Premieranno di certo il circo di Mosca per la cromaticità del loro tendone..

pramzanserass ha detto...

Mi aspetto grande interesse da parte della giunta comunale di Parma,nei confronti di una bella realta' come e' il nostro Orto Botanico.Interesse che potrebbe far crescere altre iniziative similari che riguardono preziosi monumenti cittadini (come la chiesa di San Francesco Del Prato ,per intenderci).Avanti dunque,fiduciosi per il riconoscimento a quei splendidi parmigiani che continuano ad impegnarsi per quel qualcosa che e' di tutti noi.
Pramzanserass

Nick ha detto...

grazie Achille e grazie ai commentatori: in realtà anche noi la si pensa un po' come pramazanserass: un premio ai nostri volontari sarebbe di incitamento per iniziative analoghe, innescherebbe una specie di competizione virtuosa e benefica per la città. Oltre ad essere enormemente gratificante di per se stessa: premi S.Ilario a parte :-) In realtà noi si spera di poter far così un po' di fretta all'Università che da mesi non firma la convenzione, necessaria per l'esistenza stessa non solo del fenomeno Amici dell'Orto ma anche dell'Orto stesso. ciao a tutti! arrivederci all'orto. Nick