O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


sabato 2 maggio 2009

Rugby Parma: oggi è andata così

OVERMACH 25 - GRAN PARMA 19
CHE DERBY DA BATTICUORE
Un derby molto combattuto, con due squadre, l'Overmach Rugby Parma e il Plusvalore Gran Parma che avevano assolutamente bisogno di una vittoria per mantenere intatte le loro speranze: la prima per andare ai playoff, la seconda per non retrocedere. Alla fine l'hanno spuntata i gialloblu, per 25 a 19.
Marcatori: Pt: all'11' m. Taele tr. Irving (7-0), al 17' cp Tebaldi (7-3); al 20' cp. Irving (10-3); al 26' m. Riccardo Pavan (15-3); al 32 cp. Tebaldi (15-6); al 40' cp. Tebaldi (15-9); St: al 10' cp Tebaldi (15-12); al 14' m. Dow tr. Tebaldi (15-19); al 26' m. Ireland tr. Irving (22-19); al 36' cp Irving (25-19).
LA NUOVA CLASSIFICA: Benetton 59, Viadana 56, Overmach 51, Calvisano 50, Rovigo 47, Petrarca 39, Casinò Venezia 27, Futura Park 24, Capitolina 23, Gran Parma 22.
IL COMMENTO A CALDO DI BERSELLINI
 
"Questa vittoria nel derby con i cugini del Plusvalore Gran Parma ci voleva. Perché ci consente di mirare ancora ai playoff. Io sono appena tornato dall'estero e ho visto solo il secondo tempo, ma tutta la partita è stata combattuta fino "all'ultimo sangue" dalle due formazioni. Abbiamo segnato tre mete, con Taele, Riccardo Pavan e Ireland, peccato che non è arrivata la quarta, che ci avrebbe regalato un preziosissimo bonus. Nel primo tempo abbiamo avuto abbastanza in pugno la partita, ma nel secondo i "cugini", con la forza della disperazione, hanno fatto di tutto per ribaltare il risultato. Dopo il 15 a 9 a nostro favore, nella ripresa prima si sono riavvicinati e poi addirittura son o andati in vantaggio con la meta di Dow trasformata da Tebaldi. Per noi poteva prospettarsi un tracollo, invece anche stavolta la squadra ha saputo reagire con grande determinazione. E al 26' Ireland (secondo me il migliore dei gialloblu, assieme a Rubini) ci ha riportati in vantaggio con una bellissima meta di "rapina". Irving poi ha messo a segno il piazzato della sicurezza. Mi dispiace però, sinceramente, per i cugini del Gran, perché siamo stati proprio noi, di Parma come loro, a metterli ancor più nei guai. Sabato prossimo, ultima giornata della stagione regolare, ci giochiamo il posto in semifinale in trasferta, contro il Calvisano. Inutile dire che non sarà una partita facile. Ma ce la giocheremo.

Nessun commento: