O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


sabato 23 maggio 2009

Cór crozè: l'opinione di Michelotti

FÉSTA RUVINÄDA
PARMA - VICENZA 4-0 Stracontént, fìnna al vintésim dal secónd témp. Po l'incidént dal tifós vicentén. Eravamo già sul 4 a 0. Da allora non c'è stata più partita. Tutti sono andati con il cuore e con la mente a quel ragazzo precipitato dalla balaustra della Curva Sud, il settore degli ospiti. Ventitrè minuti di sospensione della partita per favorire i soccorsi. Poi non è successo più niente, in campo, fino alla fine dell'incontro. Peccato. L'è städa 'na fésta ruvinäda.
Com'è andata, incidente del tifoso a parte, questa partita?
Bellissima per il Parma nel primo tempo e ancora bellissima per noi nei primi venti minuti del secondo. Partita senza storia. Dominio assoluto. E soprattutto uno strepitoso Leon. Al caràco, incó, al paräva al Pibe de Oro. Assolutamente straordinäri. Ma soprattutto...
Soprattutto cosa?
A gh'éra un cäld infarnäl. Mi a bojäva a stär sedù. Pensa un po chi éra in càmp... A gh'éra tant cäld ch'a gh'éra fìnn odór 'd strinè... Ma vorrei anche sottolineare la commovente coreografia prima della partita, organizzata dai Boys della Curva Nord. Meravigliosa. Con l'enorme scritta "Parma siamo noi". Poi i giocatori sono andati tutti sotto la curva. Non ti dico gli applausi. Da fär gnìr i sgrizór...
Oggi in porta c'era Pegolo, al posto di Pavarini.
Sì, a promozione raggiunta, Guidolin ha voluto dare una soddisfazione anche a lui. Ma di lavoro ne ha avuto pochino...
Nell'intervallo ci sono stati nuovi festeggiamenti...
Sì, è stato celebrato il quarantennale della nascita della Parmense, che poi era l'ex Salvarani. Proprio dalla Parmense è nato poi il nuovo Parma, il Parma Fc che adesso è tornato in serie A. C'erano molti dei giocatgori di quella Parmense di 40 anni fa.
Per esempio?
Barducci, il portiere, e poi Piaser, Avanzini, Corti... Bella festa anche quella.
Oggi il Parma non era crociato.
L'è véra. Incó l'éra giäld e bleu, con la maglia uguale a quella dello storico campionato 1989-90 che ci ha portato in serie A. Altra gran bella iniziativa.
Il migliore del Parma?
Senza dubbio, come ho già detto, al caràco. Però ànca al putén Paloschi l'è stè straordinäri. Cuand l'à fat al primm gòll, a gh'è stè un sbràj generäl ch'a paräva ch'a gnìss zò al stadi.
E il peggiore?
Oggi no. Qualche "papera". Per esempio Don Lurio Castlén ch'l'è rivè davanti a la pòrta e l'à tirè in bòca al portér. O Lucaréli grand ch'l'à fat 'na dormìda. Ma nessun peggiore. Voglio anche dirti che oggi mi è piaciuto molto Lunardini, autore anche di un gol.
Un giudizio finale sull'ultima partita casalinga del Parma.
Come ho già detto, fésta ruvinäda. Era in corso una grande festa: in campo col ParmaCorsivo neopromosso che dominava e sugli spalti con i tifosi in delirio. Poi quella disgrazia, il ragazzo che ha fatto un volo di cinque metri battendo la testa, il fiato sospeso, l'ambulanza, le notizie dall'altoparlante... A gh'ò ancòrra al magón.
Pramzan45
IL GIOVANE TIFOSO VICENTINO NON CE L'HA FATTA
Dal sito del Parma Fc:

2 commenti:

Maganuco ha detto...

Miclòt co el l'indident??

Maganuco ha detto...

Mezz, co èt scrìt col guantòn da besbol ( dialettismo di baseball in altre versioni scritto bèsmol ...) ???????