Canzone natalizia del dicembre 2011 dedicata a tutti i parmigiani. Testo e musica di Achille Mezzadri, arrangiamento di Roberto Barrali, Coro delle Voci Bianche della Corale Verdi diretto da Beniamina Carretta. Produzione dell'allora (poi defunto) "Superblog pramzàn" (Pramzanblog di Achille Mezzadri, Parmaindialetto di Enrico Maletti e Stadiotardini.com di Gabriele Majo). Con: Vittorio Adorni, Luciano Armani, Monica Bertini, Mauro Biondini, Alberta Brianti, Robi Bonardi, Paolo Bucci, Giancarlo Ceci, Carlo Chiesa, Claudia Corbani, Zaira Dalla Rosa Prati, Tonino Fereoli, Armando Gabba, Gino e Dino, Gabriele Majo, Enrico Maletti, Corrado Marvasi, Achille Mezzadri, Alberto Michelotti, Edda Ollari, Maria Francesca Piedimonte, Victor Poletti, Francesca Strozzi, Paola Sanguinetti, Lorenzo Sartorio, Maurizio Trapelli (Al Dsèvod, secondo la grafia della Famìja Pramzàna), Daniele Villani, Paolo Zoppi. Riprese di Steve Mezzadri e Pietro Maletti. Montaggio di Steve Mezzadri. Sigle di Pietro Maletti. Realizzazione del video nella Sala Gandolfi della Corale Verdi.

O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


sabato 11 aprile 2009

Rugby Parma: oggi è andata così

CHE REGALO DI PASQUA!
VIADANA 15 - OVERMACH 21
Nel big match della quarta giornata del girone di ritorno del Super10 l'Overmach Rugby Parma ha trionfato allo Stadio Zaffanella di Viadana contro i campioni d'Italia del Montepaschi Viadana per 21 a 15. L'incontro era cominciato in salita per i gialloblu che hanno subito una meta al primo minuto e che al 30' del primo tempo erano in svantaggio per 3 a 15. Poi il recupero, che grazie alla meta di Malneek li ha portati al 13 a 15 alla fine del primo tempo. Nella seconda parte della gara il Viadana non ha più segnato mentre l'Overmach Rugby Parma ha messo a segno un calcio piazzato e una meta nel finale, con Emerick, trasformata. Questa la classifica dopo la quarta di ritorno: Overmach 45, Benetton 44, Viadana 44, Calvisano 39, Rovigo 39, Petrarca 26, Casinò Venezia 20, Gran Parma 19, Futura Park 18, Almaviva Capitolina 13. 
Marcatori: Pt: al 1' m. Bortolussi (5-0); al 5' cp Irving (5-3); al 14' m. Birchall tr. Hore (12-3); al 30' cp. Hore (15-3); al 34' m. Malneek tr. Irving (15-10); al 44' cp Irving (15-13); St: al 13' cp Irving (15-16), al 46' m. Emerick (15-21)
IL COMMENTO A CALDO DI BERSELLINI
"Siamo euforici. Dopo questa bellissima vittoria sul campo ostico di Viadana, contro i campioni d'Italia e grazie alle sconfitte del Benetton e del Calvisano, siamo in testa alla classifica, da soli. Come regalo di Pasqua non c'è male... La partita era cominciata in salita, come sempre. Al primo secondo del primo tempo, pronti via, abbiamo subito la meta. E poi abbiamo sofferto, pur giocando bene. Ma loro avevano il dominio del campo. Fortunatamente è arrivata la meta di Malneek che ha cominciato a rimettere le cose a posto. La palla era nella nostra metà campo, l'ha presa Riccardo Pavan, che ha fatto una tirata di una ventina di metri, passando a Malneek, che l'ha messa fra i pali. Così, grazie poi a un piazzato di Irving, abbiamo finito il primo tempo sotto di soli due punti, 13 a 15. Nel secondo tempo non c'è stata storia. Il punteggio è rimasto incerto fino alla fine, però si è assistito a un monologo nostro. Abbiamo avuto il predominio territoriale per tutto il periodo, ma il risultato non si schiodava dal 16 a 15. Poi, all'ultimo minuto, con Emerick, è arrivata la meta della sicurezza. Da quando sono presidente io è la seconda volta che vinciamo allo Zaffanella. Accadde anche due anni fa, quando vincemmo 33 a 32, con una nostra meta all'ultimo minuto".
GRANDE IMPRESA
ANCHE DEL GRAN PARMA
CHE HA BATTUTO
IL CALVISANO 18 a 16

Nessun commento: