O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


domenica 8 marzo 2009

Oggi, 8 marzo...

AUGURI ALLE DONNE
INTERVISTATE
DA PRAMZANBLOG

E A TUTTE
LE DONNE DI PARMA









































































(Nelle foto, dall'alto -CLICCARE PER INGRANDIRE -: 1) Le mimose e la rosa /by Erika©/, 2) Gloria Bellicchi; 3) Paola Sanguinetti /by Edoardo Fornaciari©/; 4) Cristina Sassi /by aemme©/; 5) Romana Gardani; 6) Tamara Baroni; 7) Titti Bianchi; 8) Daniela Ferrari; 9) Marianna Bucchich; 10) Roberta Di Mario; 11) Anna Maria Dall'Argine; 12) Mariangela Bazoni; 13) Edda Ollari; 14) Roberta Pinetti; 15) Carla They /intervista da pubblicare/)

1 commento:

Carletto Nesti ha detto...

Alle donne dell’anima mia

in questo giorno di pensosa allegria
esprimo l’augurio più solidale
per un domani davvero speciale,
in questo giorno di fervida storia
volo sulle ali della memoria:
penso alle lotte nei luoghi di lavoro
per la giustizia e per il decoro,
m’inchino devoto all’ ardente pazienza
di chi si è immolato nella Resistenza,
di chi ha patito il predominio
fino all’orrore dello sterminio …

Giovane o anziana, mamma o nonna,
“considerate se questa è una donna” :
rannicchiata in quell’inferno
come una rana nuda d’inverno,
senza capelli, il nome reciso,
sulla pelle un numero inciso,
ogni giorno in balia della sorte,
lì sospesa fra il dramma e la morte !

Questo rametto di giallo vestito
è l’emblema di un tempo ardito,
che non può scendere nell’oblio
senza offendere il buon Dio,
senza offendere le creature
già oppresse da scempi e torture …

Pure adesso disagi e dolori
sono inflitti in casa e fuori ,
pure adesso LA VIOLENZA
dilania il corpo e la coscienza !

La mimosa è sempre attuale
come simbolo della lotta al male…
Perdonate il mio scritto spietato,
ma… “meditate che questo è stato” !

Oh donne dell’anima mia
in questo giorno di pensosa allegria
ricevete il mio abbraccio sincero
e con esso un … floreale pensiero !

Nando Donnini