Canzone natalizia del dicembre 2011 dedicata a tutti i parmigiani. Testo e musica di Achille Mezzadri, arrangiamento di Roberto Barrali, Coro delle Voci Bianche della Corale Verdi diretto da Beniamina Carretta. Produzione dell'allora (poi defunto) "Superblog pramzàn" (Pramzanblog di Achille Mezzadri, Parmaindialetto di Enrico Maletti e Stadiotardini.com di Gabriele Majo). Con: Vittorio Adorni, Luciano Armani, Monica Bertini, Mauro Biondini, Alberta Brianti, Robi Bonardi, Paolo Bucci, Giancarlo Ceci, Carlo Chiesa, Claudia Corbani, Zaira Dalla Rosa Prati, Tonino Fereoli, Armando Gabba, Gino e Dino, Gabriele Majo, Enrico Maletti, Corrado Marvasi, Achille Mezzadri, Alberto Michelotti, Edda Ollari, Maria Francesca Piedimonte, Victor Poletti, Francesca Strozzi, Paola Sanguinetti, Lorenzo Sartorio, Maurizio Trapelli (Al Dsèvod, secondo la grafia della Famìja Pramzàna), Daniele Villani, Paolo Zoppi. Riprese di Steve Mezzadri e Pietro Maletti. Montaggio di Steve Mezzadri. Sigle di Pietro Maletti. Realizzazione del video nella Sala Gandolfi della Corale Verdi.

O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


giovedì 26 marzo 2009

Il ponturén'ni 'd Batistén Picén -7-

E PRAMZANÉN A 'L CRÌDA..
Un letór atént e inteligént bombén, Elvis Piovani, l'à fat
un bél comént a la cartolén'na pramzàna con la pjàsa dal Pramzanén. Al tìttol l'era "E Parmigianino vigila..." e lu l'à scritt còll comént chì: "Peccato che inspiegabilmente al povero Parmigianino, tocchi vigilare sulla sottostante fontana, ormai asciutta da anni e usata come porta immondizia...senza che niente venga fatto per risolvere il problema...".










A 't gh'è ragión, cär al me letór. Posìbbil che nisón al se sia acòrt che in t 'la fontanén'na dal Pramzanén a 'n gh'è pu gnànca 'na gòssa d'àcua? E al Cmón l'è lì, a du pàs... Posìbbil che al sìndicch, o n'asesór, o un consjér a 'n l'àbia mäi vìsst ch' la fontanén'na l'è restäda séns'àcua? E ch' l'è dvintäda 'na ruscaróla? La còssta acsì tànt sistemärla? E intànt al Pramzanén al crìda... Cuäsi cuäsi a gh' vagh mi...

(Nelle foto, dall'alto -CLICCARE PER INGRANDIRE- : 1) Batistén Picén /by Sylvia Massera ©; 2) Il monumento al Parmigianino con la fontanella senz'acqua (by Steve Mezzadri ©)

6 commenti:

Maganuco ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
ACHILLE MEZZADRI ha detto...

In questo blog sono bene accetti tutti i commenti (anche ovviamente di critica) che non siano però diffamatori o con riferimenti allusivi a personaggi che non hanno molto probabilmente possibilità di replica.

Maganuco ha detto...

Sono basito dal suo commento e dalla sua censura. Affermare che il sindaco sia uno più avvezzo alla Perrier o al Mohjto piuttosto che a farsi "il chinato" sotto Ercole ed Anteo penso lo si possa ancora fare tranquillamente.
Poi che il padrone del Blog non l'abbia fatto di recente e non sia conscio che i rubinetti di dette fontane sono inutilizzabili per un bambino in quanto occorre una forza smisurata per premere il pulsante ed aprire e pertanto non riuscire a dosare la giusta caduta di liquido da sorseggiare senza allagare mezzi portici del grano (almeno la scorsa estate era così), questa è altra cosa, che comunque riporta al capoverso iniziale.

ACHILLE MEZZADRI ha detto...

Mi dispiace. Evidentemente ho frainteso. Avevo interpretato in quelle poche righe un'intenzione allusiva... Se così non è stato, mi scuso sentitamente. Certi miei interventi non dovrebbero essere considerati come "censure", ma come atti di prudenza, nel rispetto di tutti.

ACHILLE MEZZADRI ha detto...

E comunque, viva l'Inter...

Maganuco ha detto...

Sempre viva Inter.
Ma prima le belle donne...