O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


domenica 1 marzo 2009

Qui Rugby Parma: oggi è andata così

CALVISANO 13 OVERMACH 25
Terza vittoria consecutiva dell'Overmach nella prima fase del girone A della Coppa Italia. I gialloblu hanno vinto per  25 a 13 allo Stadio San Michele di Calvisano (con tre mete di Minto, Malneek e Pellicena) contro i campioni d'Italia del Cammi Calvisano. Grazie a questa affermazione i gialloblu mantengono saldamente la testa della classifica e accedono alle semifinali. Domenica prossima 8 marzo ultimo incontro della prima fase, contro l'Almaviva Capitolina, con l'obiettivo di mantenere il primo posto in classifica (Overmach 13, Capitolina 9, Viadana e Rovigo 6, Calvisano 2).
Marcatori: Pt: al 6' cp. Irving (0-3); 19' m. Minto tr. Irving (0-10); 22' m. Malneek tr. Irving (0-17); 33' m. Nitoglia (5-17); 38' cp. Irving (5-20); 41' m. Pellicena (5-25); 43' cp. Buso (8-25); St: 31' m. Smith (13-25)
IL COMMENTO A CALDO DI BERSELLINI
"Bella partita, vittoria meritatissima. Nel primo tempo li abbiamo letteralmente annichiliti, con una superiorità asfissiante e segnando tre mete, le prime due bellissime. Dopo il 25 a 8 a nostro favore, nel secondo tempo ovviamente il Calvisano ha fatto di tutto per evitare una disonorevole batosta in casa e noi in fondo ci siamo sentiti un po' appagati. Però la squadra si è difesa anche bene, ha stretto i denti nei momenti più difficili della partita, nonostante un'inferiorità numerica per dieci minuti visto che è dovuto uscire per cartellino giallo il nostro pilone Nebbett.  Gli assalti del Calvisano sono continuati per tutto il secondo tempo, ma la loro meta è arrivata soltanto a una decina di minuti dalla fine. E a noi è stata annullata una meta di Pedersen, che a nostro parere era valida. Sono molto soddisfatto, perché abbiamo battuto meritatamente una squadra vera, che si è impegnata, che ha lottato. Domenica prossima, ancora a Modena come negli ultimi impegni casalinghi, avremo l'incontro con l'Almaviva Capitolina. La qualificazione alle semifinali l'abbiamo già conquistata, ma giocheremo quella partita per vincerla, perché rimanendo in testa alla classifica, avremo il diritto di giocare in casa la prima semifinale".
NEL GIRONE B IL GRAN PARMA HA BATTUTO IL FUTURA PARK 19-16

Nessun commento: