O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént. /O lezgnolén ch’a t’ gh’é la góla dòra / indo ät imparé a cantär csi bén? / Al to gorghègg da ‘dentor tutti al fóra / e il coppiètti alóra is fan l’océn. / J’ò imparé a stär su ‘na pianta / cla se spécia in-t-un laghètt / indo gh’é un izolètta / con di ciggn bianch e morètt. / Tutt il siri là sentiva / i béj cant ädla coräla / e ’l me cór picén al capiva / che csì sól a s’ pól cantär.


giovedì 19 febbraio 2009

Sabato al "Cardinal Ferrari" di piazza Picco

ZGANASÄROS DAL RÌDDOR
IN-T-AL TEÀTOR DLA PARÒCHJA
Torna la voglia di divertirsi nei teatri parrocchiali con le commedie dialettali - Il 28 in scena "Al mòrt in-t-l'armäri", con la compagnia "Pisoles e la zonta"

Da tempo ho una gran voglia di occuparmi delle risorte (o delle mai defunte) compagnie dialettali parmigiane e parmensi. Lo farò quando riuscirò ad avere un quadro chiaro e completo della situazione. Intanto però pubblico molto volentieri questo manifesto che mi è arrivato dal Gruppo Avis di Cortile San Martino e che pubblicizza un piccolo "evento" che avrà luogo sabato sera 28 febbraio (ore 21) al Teatro Parrocchiale Beato Cardinal Ferrari in piazza Picco (ingresso da via Paradigna): la commedia dialettale "Al mòrt in-t-l'armäri", con in scena la compagnia "Pisoles e la zonta". Nessuno si aspetta, d'accordo, il "grande" teatro, ma è rincuorante il rinascere della tradizione teatrale in vernacolo, che ha avuto in passato illustri interpreti. Testi semplici, gag esilaranti, doppi sensi a volontà, puro dilettantismo, tanto entusiasmo e, soprattutto, un'ora e mezza o due di sano dialetto. E tutto ciò in attesa del futuro Teatro delle tradizioni "Giovannino Guareschi" che sta per sorgere in viale Mentana e che dovrebbe essere pronto nel giro di un anno.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Ciao sono Massimo e faccio parte della compagnia Pisoles e la Zonta, questo è ormai il nostro quarto appuntamento al C. Ferrari, dove devo dire che c'è un bellisimo pubblico e soppratutto caldo quindi vi aspetto ancora numerosi come sempre anche per sostenere l'Avis C.S.Martino.
A sabato prossimo ciao