O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént.


giovedì 4 dicembre 2008

Roberta Di Mario: fotocronaca di un successo





Mi sono arrivate da Parma, su mia richiesta, alcune belle foto (di Alessandro Carra) dello spettacolo di Roberta Di Mario, "Quarto pedale - oltre la musica", andato in scena con grande successo nel pomeriggio di domenica 30 novembre all'Auditorium Paganini, per la regia di Federica Restani. La pianista e cantautrice parmigiana ha "abbagliato" il pubblico con le canzoni del suo nuovo cd, e con brani pianistici, accompagnata da una band di musicisti (Maria Cristina Bonati, violino, Francesca Favit, violoncello, Patrizia Merciari, fisarmonica, Andrea Bertorelli, tastiere, Stefano Carrara, basso, Sandro Ravasini, batteria, Claudio Tuma, chitarra e Emiliano Vernizzi, sax). Accanto a lei un ballerino-mimo d'eccezione, Davide Rocchi. L'incasso dello spettacolo è stato devoluto all'associazione Parma per la vita,il cui compito principale è quello di sostenere i giovani medici del Camerun laureati all'Università di Parma, consentendo loro di ritornare nel Paese d'origine e curare la propria gente.
(Foto, dall'alto /by Alessandro Carra ©: 1) Roberta Di Piano durante il suo spettacolo; 2) La Di Mario e Davide Rocchi; 3) La suggestiva scenografia dello spettacolo; 4) Applausi per la Di Mario, Rocchi e gli otto musicisti della band).

Nessun commento: