O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént.


martedì 16 dicembre 2008

Oggi il Parma compie 95 anni: auguri!

Magari a molti non interessa, per carità. Però Pramzanblog è nato per essere un inno alla parmigianità, quindi considera un evento anche il compleanno della squadra di calcio del Parma. Sì, la squadra crociata compie oggi 95 anni, perchè è nata nel lontano 16 dicembre del 1913. Vecchietta, ma in buona salute e seconda in classifica in serie B, con tante buone chance (bruciante sconfitta con il Pisa a parte) di risalire subito in serie A. Che dire? Tanti auguri al Parma FC, alla maglia crociata, ai fedelissimi che nella sua storia hanno sostenuto questa società e questa squadra. Qui son passati grandi presidenti (ne ricordo alcuni: Agnetti, Ceresini, Pedraneschi), qui son passati fior di allenatori (ne ricordo alcuni, no, uno solo: Nevio Scala), qui son passati formidabili giocatori (Erba, Menichelli, Mora, Buffon, Crespo). Qui c'è una tifoseria dal grande cuore (Settore crociato, Boys Parma 1977, Parmafans). La fede crociata (ma dai, oggi per il compleanno voglio accontentare anche quelli fedeli alla maglia gialloblu) ha superato indenne i momenti del dolore, le retrocessioni, l'umiliazione della quarta serie, ma ha avuto picchi d'orgoglio eccezionali, esempi meravigliosi come quello di un idolo del calcio, Bruno Mora, che scelse di giocare in serie D proprio per dare una mano alla squadra della città. La fede crociata ha vissuto momenti inebrianti (anche se la maglia in quel periodo non era crociata) per le vittorie a raffica, i trofei, i grandissimi campioni che impreziosivano il Tardini. Ecco perché, signori, oggi non è solo la festa del Parma. Ma una festa per tutta la città.
L'anniversario sarà celebrato (su iniziativa di Settore Crociato) sabato 20 dicembre alle ore 21 nella sala dell'Istituto storico della Resistenza in vicolo delle Asse, una laterale di borgo del Parmigianino. Ovviamente, chi può, non deve mancare.

Nessun commento: