O rondanén'na bjanca njgra e znéla / ch'a t'gir al mónd par costruìrt al nì / par ti che téra éla la pu béla? / parchè la vris andär a vèddor mi. / Mo l'è Pärma ch'l'è speciäla / pjén'na äd vióli profumädi / e l'è tanta muzicäla / da fär tutti un po' cantär. / Int’il gróndi cuànd a pióva / l’àcua t‘ f a la sérenäda / e in-t-il tòrri traforädi / dvénta muzica anca al vént.


venerdì 21 novembre 2008

ECCOLO! È IL NOSTRO BATISTÉN PICÉN



Fiocco azzurro in casa Pramzanblog. Oggi è nato ufficialmente "Batistén Picén" (©). La sua immagine, che accompagnerà d'ora in avanti le future "ponturén'ni" dell'immaginario nipotino di Batistén Panäda, è stata creata per noi dalla pittrice Sylvia Massera, parigina di nascita ma parmigiana fin dall'infanzia. Sylvia, che ha al suo attivo numerose personali a Parma, Ferrara, Vercelli, Lignano Sabbiadoro e che ha preso parte a diverse "collettive", ha interpretato la modernità del nostro Batistén ritraendolo sì in bicicletta (con la "Gazzetta" nella borsa) e davanti ai simboli di Parma, il Duomo e il Battistero, ma tra un esercito di automobili. Brava Sylvia!
(Ritratto di Batistén © di Sylvia Massera)

Nessun commento: